In primo pianoSiti web

Un bar deve avere un sito web?

Un bar deve avere un sito web?

Negli ultimi tempi ho fatto consulenze a diverse piccole aziende e ogni volta che incontravo un cliente “piccolo” ho pensato… ma dal suo punto di vista, ne varrà davvero la pena?

Prima di arrivare alla mia riflessione vediamo sommariamente pro e contro di un sito web.

Pro:
– C’è uno spazio personale sul web, svincolato da tutte le piattaforme, totalmente personalizzabile in contenuti ed interfaccia
– Oltre al classico sito “vetrina”, essendo una piattaforma personale, teoricamente si possono aggiungere tutte le funzioni di cui si necessita
– Visione più professionale del brand

Contro:
– Bisogna pagare i vari servizi (realizzazione del sito, hosting, dominio, avvocato per le varie policy, grafico etc…)
– Le persone in qualche modo dovranno arrivare sul sito quindi bisogna trovare dei modi per fare “da tunnel” (come ad esempio i social, un blog, o altro).
– Per ogni modifica a meno che il sito non abbia una buona interfaccia amministrativa, bisogna contattare gli sviluppatori, che andranno retribuiti per ogni piccola modifica

Dopo essermi posto questa domanda per una settimana buona sono arrivato ad una conclusione: una piccola attività, come un negozio o una piccolissima azienda NON ha per forza bisogno di un sito web!

Ovviamente questo è il mio pensiero ed è personale, ma pensiamoci. Se cerco un contatto o gli orari di apertura, probabilmente scriverò il nome dell’azienda su Google, e lì Google My Business ci fornirà i risultati. Se sono interessato a vedere come l’azienda si muove, la cerco immediatamente sui social. Do uno sguardo alle foto, ai contenuti che posta etc. Sono interessato alle recensioni? C’è ovviamente Tripadvisor! In linea di massima la domanda da porsi è sempre una:
Quale vantaggio competitivo posso avere grazie ad un sito web rispetto ad un utilizzo corretto dei social e delle directory di settore?

Se si riescono a trovare dei punti in cui un sito web potrebbe davvero fare la differenza, allora vale la pena investire diverse migliaia di euro l’anno, altrimenti una buona presenza sui social può essere una ottima risorsa da sfruttare per far crescere la propria attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *